IL NOSTRO LATINO QUOTIDIANO: 777 sentenze frasi proverbi tradotti e commentati

Front Cover
Ipazia Books - Art - 84 pages
0 Reviews

PREMESSA Tutti sanno che la lingua italiana ed inoltre quasi tutti i dialetti che si parlano in Italia derivano dall'antica lingua latina parlata da Romani. È pure abbastanza noto che altre lingue adoperate in Europa sono pur esse derivate dal latino, cioè il sardo, lo spagnolo, il portoghese, il catalano, il provenzale, il francese ed infine il rumeno e a motivo di questa loro ascendenza latina esse sono chiamate appunto neolatine oppure romanze (dal lat. romanice loqui «parlare in latino»). In virtù della ascendenza di tutte queste lingue dal latino, si comprende facilmente l'importanza di conoscere questa antica lingua in vista della migliore conoscenza di tutte quelle citate moderne che ne sono derivate. A maggior ragione per noi popoli neolatini e pure per i popoli ispano-americani si impone l'obbligo di conoscere in una misura adeguata il latino per la motivazione che nell'ambito di tutte le lingue neolatine e pure per quelle germaniche parlate in Europa (tedesco, inglese, svedese, norvegese, ecc.) continuamente assistiamo alla creazione di neologismi o “parole nuove” derivandole ancora dal latino oppure supponendo di farle derivare da corrispondenti forme presunte. Ma soprattutto per noi Italiani l'obbligo di conoscere almeno in una certa misura il latino deriva dalla circostanza che nella lingua italiana sono rimaste o sono entrate – attraverso la cultura e la lingua dei dotti - sentenze, proverbi, frasi, modi di dire tipicamente latini e pure secondo la loro propria forma latina. Sentenze, proverbi, frasi e modi di dire che noi sentiamo e adoperiamo quasi ogni giorno senza neppure accorgercene. Dunque, in maniera particolare nella lingua italiana è ancora molto frequente l'uso del latino nella modalità di quelle sentenze, proverbi e frasi, che noi Italiani adoperiamo giorno per giorno, senza farci caso e quasi del tutto inconsapevolmente..... 

Tratto dalla "Premessa" di Massimo Pittau

 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author

Massimo Pittau (Nuoro, 6 febbraio 1921) è un linguista e glottologo italiano, studioso della lingua etrusca, della lingua sarda e protosarda. Ha pubblicato numerosi studi sulla civiltà nuragica e sulla Sardegna storica. Le sue posizioni riguardo al dialetto nuorese (massima conservatività nell’ambito romanzo) sono vicine a quelle del linguista Max Leopold Wagner con cui è stato in rapporto epistolare. Nel 1971 è entrato a far parte della Società Italiana di Glottologia e circa 10 anni dopo nel Sodalizio Glottologico Milanese. Per le sue opere ha ottenuto numerosi premi.

Bibliographic information