Page images
PDF
EPUB

caratteristica del suo poema è sublimità. Talora volge all'elegante, ma il suo elemento è il grande. Può all'uopo vestir grazia , ma la sua natural parte è gigantesca fierezza. Può piacere quando il piacere è richiesto, ma il suo pregio peculiare e lo stupefare.

Sembra che egli sia stato ben informato dal suo proprio genio , e conoscesse quanto natura più cortesemente avea largheggiato su di lui che su degli altri, potere di aggrandire il vasto , d'illumipar lo splendido, d' avvalorar l'augusto, ottenebrare lo scuro , ed aggravare il terribile ; scelse ei dunque un subbietto su cui dir non si potesse troppo; su cui potesse spiegare la fantasia senza censura di stravagante.

« Le sembianze di natura é le condizioni di vita non saziarono la sua voglia di grandezza. Il dipingere cose al naturale, vuol minuta attenzione, e più occupa la memoria che la fantasia. Diletto di Milton fu passeggiare le immense regioni di possibilità ; la realtà fu scena troppo angusta per la sua mente. Egli invið le sue facoltà là a tracciar scoperte nei mondi dove può solamente viaggiare l'imaginazione, e piacersi a formar nuovi modi di esistere, e fornire sentimenti ed azioni ad esseri superiori; a seguire i conciliaboli d'inferno o accompagnare i cori del cielo. Ma ei non sempre, poteva essere in altri mondi ; dovea talora visitar la terra, e narrar di cose visibili e conosciute. Quando non può destar maraviglia colla sublimità del suo genio, porge diletti colla sua fecondità.

« Qualunque sia il suo subbietto, egli non fallisce mai a soddisfare l'imaginazione. Ma le imagini e descrizioni delle scene od operazioni di natura non paiono sempre ritratle dalla forma originale, ned avere la freschezza e l'energia di osservazioni immediate. Egli vide la natura , al dir di Dryden, per gli spet

most occasions, calls learning to his assistauce. The garden of Eden brings to his mind the vale of Enna, where Proserpine was gathering flowers. Satan makes his way through fighting element, like Argo between the Cyanean rocks, or Ulisses between the two Sicilian whirpools, when he shooned Charybdis on the left. The mythologioal allusions have been justly censured, as not being always introduced with propriety; yet they contribute variety to the narration, and produce an alternate exercise of the memory and the fancy.

« His similies are less numerous, and more various, than those of his predecessors: but he does not confine himself within the limits of rigorous comparison : his great excellence is amplitude, and he expands the adventitious image beyond the dimensions which the occasion required. Thus comparing the shield of Satan to the orb of the moon, he crowds the imagination with the discovery of the telescope, and all the wonders which the telescope discovers.

« Of his moral sentiments, it is hardly praise to affirm, that they excel those of all other poets: for this superiority he was indebted to his acquaintance with the sacred writings. The ancient epic poets, wanting the light of revelation, were unskilful teachers of virtue; their principal characters may be great, but they are not amiable. In Milton, every line breathes sanctity of thought, and purity of manners; except when the train of the parration requires the introduction of rebellious spirits; and even they are compelled to acknowledge their subjection to the Deity, in such a manner as excites reverence, and confirms piety.

Of human beings, in this sublime poem, there are but two; but those two are the parents of mankind, venerable before the fall for dignity and innocence, and

tacoli de' libri, »e per lo più chiama la scienza in suo aiuto. Il giardino di Eden recagli a mente la valle di Enna, dove stava Proserpina cogliendo fiori. Satano edifica la sua via per i pugnanti elementi, come Argo tra le rupi Cianee, od Ulisse tra le due voragini siciliane, quando schivo Cariddi sul lato manco. Le allusioni mitologiche sono state meritamente criticate, come non inframesse con proprietà ; pur elle concorrono a varietà di narrazione e producono un alterpo esercizio di memoria e di fantasia.

« Le sue similitudini sono men numerose e più variate che quelle de' suoi predecessori: pur egli non si confina dentro i limiti di rigorosa comparazione : suo gran pregio è l'ampiezza, ed egli spiega le imagini ayveniticce oltre le dimensioni volute dall'occasione. Cosi pareggiando lo scudo di Satano all' orbe della luna, cumula l'imaginazione colla invenzione del telescopio e con tutte le mariviglie scoperte pel telescopio.

« De' suoi sentimenti morali è meschina lode affermare che ei sovrastanno a quei di tutti gli altri poeti: poichè questa superiorità ei la dove' al suo conoscere nelle sante scritture. Gli antichi poeti epici , mancando il lume della rivelazione, non erano periti maestri di virtù; i loro principali caratteri saran grandi , ma non amabili. In Milton ogni linea ti spira santità di pensiero, e purità di costumi ; tranne quando il filo della narrazione vuole introdotti i spiriti cattivi; e sempre essi sono compulsi a riconoscere la loro soggezzione alla Divinità di guisa tale da eccitar riverenza e confermare pietà.

Degli esseri umani due soli ne sono in questo sublime poema; ma quei due sono i genitori dell'uman genere, venerabili innanzi al cadere da dignità ed in

amiable after it for repentance and submission. In their first state, their affection and their piety are sublime without presumption.

« As human passions did not enter the world before the fall, there is in «Paradise Lost » little opportunity for the pathetic; but what little there is has not been lost. The passions are moved only upon occasion. Sublimity is the general and prevailing quality in this poem; sublimity variously modified; sometimes decriptive, sometimes argumentative.

« Pleasure and terror are the genuine sources of poetry; but poetical pleasure must be such as human imagination can at least conceive, and poetical terror, such as buman strength and fortitude may combat. Known truths, however, may be conveyed to the mind, by a new train of intermediate images. This, Milton had undertaken, and performed, with a pregnancy and vigour of mind, peculiar to himself. Whoever considers the few radical positions which the sacred writings afforded him, will wonder by what energetic operation he expanded them to such extent, and ramified them to so much variety, restrained, as he was, by religious reverence, from licentiousness of fiction.

« Here is a full display of the united force of study and genius; of a great accumulation of materials, with judgement to digest and fancy to combine them. Milton was able to select from nature, or from story, from an ancient fable, or from modern science, whatever could illustrate to adorn his thoughts. An accumulation of knowledge impregnated his mind, fermented by study, and exalted by imagination. It has therefore been said, without an indecent hyperbole, by one of his encomiasts, that, in reading « Paradise Lost, » he found universal knowledge.

pocenza, ed amabili dopo per pentimento e sommessione. Nel loro stato primiero, il loro affetto e la pietà loro sono sublimi fuor d'ogni dubbio.

« Come le umane passioni non potevano aver luogo innanzi al peccato, v'è nel paradiso perduto poca opportunità al patetico; ma quel poco che v'è non è stato perduto. Le passioni sono mosse solamente all'occasione. Il sublime è la generale e prevalente qualità in questo poema; sublime variamente modificato; talora descrittivo, talora argomentativo.

« Piacere e terrore sono le genuine sorgenti di poesia; ma il poetico piacere debbe esser quale possa almen concepirsi da umana imaginazione, e il terrore poetico quale possa durarsi da umana virtù e fortezza. Nullameno conosciute verità ponno essere recate alla mente da puovo seguito di intramezzate imagini. Questo ha impreso ed eseguito Milton, con tale una pienezza e vigoria di mente tutta sua propria. Chiunque considera i scarsi elementi che gli provvedean le s. Scritture, stupirà con quanta energica operazione ei li amplificò a tale estensione, e ristretti come erano da religiosa riverenza , li ramificò a cosi gran varietà per libertà d' imaginare.

Qui è un compiuto dispiegamento della forza unita di studio e di genio; di un gran cumulo di materiali, COD senno ad ordinarli, e fantasia a collegarli. Milton fa idoneo a scegliere da natura, o da storia, o da favola, o da moderna scienza qualunque cosa illustrar potesse o adornare i suoi pensieri. Una dovizia di sapere impregnava la sua mente, fecondata da studio ed esaltata da imaginazione. Quindi è stato detto senza sconvenevole iperbole da uno de' suoi encomiatori, che in leggendo il paradiso perduto ei trova scienza enciclopedica.

« PreviousContinue »