Manuale di retorica

Front Cover
Grande è oggi l’importanza di un manuale di retorica.Una prima ragione, e già basterebbe, è la mancanza nella nostra cultura dell’oggetto stesso in questione. Bice Mortara Garavelli, che ha come pochi le carte in regola per tale impresa (il suo nome di storico della lingua italiana è infatti legato a illuminanti ricerche sintattico-stilistiche e retoriche), ha saputo contemperare il punto di vista diacronico o storico con quello sincronico o contemporaneo: se da un lato è indispensabile conoscere quanto della retorica antica è passato alla odierna, dall’altro lato la panoramica dell’ultimo trentennio, con le stimolanti teorie dell’argomentazione, le nuove tecniche della persuasione e i vari aspetti di disciplina scientifica assunti dalla retorica, offre un insieme di strumenti indispensabili a regolare il gioco comunicativo fra gli uomini e a illuminare il passagio da un’intuizione a un coagulo di parole o segni di scrittura.”Maria Corti

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

About the author (2012)

Bice Mortara Garavelli è ordinaria di Grammatica italiana presso l’Università di Torino. Le sue opere principali sono Aspetti e problemi della lingustica testuale (1974), Letteratura e linguistica (1977), Il filo del discorso (1979), La parola d’altri (1985), Le figure retoriche (1993), Ricognizioni (1995). Ha inoltre curato le edizioni delle opere di Daniello Bartoli: La Cina (1975), La Selva delle Parole (1982), La Ricreazione del Savio (1992).

Bibliographic information